06.59

Non c’è più spazio neanche per una canzone, è qualcosa che neanche la musica e le parole saprebbero descrivere.

Non c’è.

Non c’è neanche una persona normale sul treno delle 06.59 di mattina.

Annunci