Alla ricerca di

Pensavo alla semplicità. 

Costruiamo castelli cosí complicati e traballanti che poi non riusciamo mai a scoprire cosa ci sia all’interno. Inventiamo storie talmente incasinate che per conoscerne il finale ricorriamo sempre a pensieri troppo contorti. E alla fine ci perdiamo nel buio dimenticandoci di accendere la luce. 

Quanto siamo stupidi! Piuttosto che riconoscere la bellezza nelle cose piú semplici ci improvvisiamo maratoneti di una corsa ad ostacoli.

Eppure di cosa avremmo bisogno se non un pó di semplicità… quella di un ciao, di una carezza, di un abbraccio, di un sorriso!

Quella semplicità che sembra felicità, che porta con se qualche bella storia fatta di semplici cuori che battono all’unisono.

Che il cuore si sente battere stando zitti.

Annunci