Audrey Hepburn de’ poracci

“…Che la gabbia te la sei già costruita con le tue stesse mani. Ed è una gabbia dalla quale non uscirai, in qualunque parte del mondo tu cerchi di fuggire…”

Combatto con i miei sentimenti tutti i giorni per difendere la mia libertà, per essere libera di guardare in faccia solo i miei obiettivi e seguire la mia strada senza mai fermarmi

fino a che non arrivano due occhi che mi imbrogliano

a fin di bene.

Distolgo lo sguardo per paura di perdermi e poi li cerco,

cerco i suoi occhi tra la folla, lo cerco nei sorrisi degli altri

che non sorridono mai come lui.

Sono libera di scappare lontano, nascondermi, non farmi trovare e prendere le distanze

scappo libera,

dentro una gabbia,

più mi allontano piú mi sento prigioniera dei miei pensieri e dell’idea che alla fine,

per colpa di tutta questa libertà che bramo e cerco di proteggere,

mi sto legando, da sola, alla mia solitudine.

Annunci