Silenzio! (buoni propositi)

Una delle cose che alle persone piace ripetere più spesso è che troppe parole non servono a niente.
Io ho scritto e detto tante parole fin’ora…
E ancora tante parole,
le vorrei spiattellare fuori.
Troppe parole, non ascoltate o mal interpretate.
Tante parole che aspettano ancora una risposta,
o che sono state congedate in fretta,
e non nel modo che meritavano.

È vero,
lo ammetto e depongo le armi.
Io a volte parlo troppo,
altre volte non parlo affatto.
E il risultato è un minestrone di pensieri che poi puntualmente
vomito fuori in una serie lunghissima di parole.

Diligentemente mi dico di smetterla e farmi i fatti miei,
di non pensarci neanche.
Non serve a nulla contare fino a dieci prima di parlare,
evita di parlare.
Guadagna quei dieci secondi pensando a qualcosa che non ti faccia restar sveglia la notte o che non ti faccia rielaborare i tuoi pensieri mille volte prima di parlare.

Sono talmente stanca che ora m addormenterò di botto,
e le mie lunghe parole meritavano di essere scritte a chi di dovere senza ripensamenti. Andavano dette senza paura delle conseguenze,
me lo meritavo.

Ora silenzio.

Annunci