Cane

C’era una volta un gattino carino.
Ho deciso che mi piaceva tantissimo e non volevo piú lasciarlo.
Lo coccolavo, lo accarezzavo e piú continuavo piú il naso continuava a prudermi, fino a farmi perdere il controllo per colpa degli starnuti.
Eppure continuavo a tenermelo vicino, con la cortezza di non farlo andare via.
Finchè non ho esaurito la mia pazienza tra starnuti lacrime e peli nel naso; cosí mi sono alzata dalla poltrona in cui sedevo e me ne sono andata.
Dopo pochi secondi che me n’ero andata il prurito al naso continuava e sentivo terribilmente la sua mancanza.
Il fastidio di lí a poco se ne sarebbe andato, anche con l’aiuto di un antistaminico.
Ma avrei continuato a sentire la sua mancanza.
A questo punto non capisco neanche più se sto parlando del gattino o di una persona….
È sempre la stessa storia.
Non guariró mai.

Annunci