Quattro.

Gli anni che sono passati con mia mamma che ripete andrá tutto bene.
Le ore che non dormo la notte.
Tre piú quel 1 che non c’è ora e non ci sarà domani.
Che non è tre e non è cinque.
Divisibile per due.
Ma non c’è due senza te.
Ma mamma dice ancora che andrà tutto bene.
Ancora prima che il caffè sia pronto.

Annunci